Torino 011-724352

Giaveno 011-9365651

Orari

Da lunedì a venerdì 9:30-19.00, sab. dom. chiuso

Prenotazioni

Clicca per prenotare!

Impronta digitale | Dentista Torino

Impronta digitale: l’innovazione nel mondo dell’odontoiatria moderna.

Lo Studio dentistico Roberto Adriano, a Torino, tra le sue tecnologie vanta anche l’impronta digitale di ultima generazione con l’obiettivo di offrire il massimo comfort a tutti i suoi pazienti…anche a quelli più piccoli!
Questo strumento è capace di rilevare le impronte in modo digitale attraverso un fascio luminoso e con l’ausilio di un computer, in modo preciso e assolutamente non invasivo rispetto alla tradizionale pasta dentale.

Grazie alla sua velocità consente una scansione fluida e rapida riducendo così i tempi della seduta e di lavorazione.

Cos’è e come funziona lo scanner intraorale?

Lo scanner intraorale è un sistema di ultima generazione nel campo dell’odontoiatria che, attraverso l’ emissione di un fascio luminoso e l’utilizzo di una telecamera ad alta risoluzione, raccoglie informazioni sulla forma e le dimensioni delle arcate dentali.

Le immagini raccolte dallo scanner vengono riportate su un monitor per poterle visualizzare in tempo reale. Lo scanner digitale si fa scorrere per qualche minuto su entrambe le arcate dentali senza provocare alcun fastidio. Per i bambini potrà essere anche un gioco divertente. Potranno infatti visionare l’interno della loro bocca in 3d e in tempo reale sul monitor del computer!

Con questo sistema è possibile pianificare in tempi molto ridotti in tipo d’intervento più adatto al paziente.

Quali sono i vantaggi dell’impronta digitale?

  • Nessuna invasività:
    elimina completamente la sensazione di soffocamento, vomito e stress.
  • Maggiore precisione:
    Lo scanner raggiunge livelli di precisione altissimi e le scansioni sono già a colori.
  • Riduzione dei tempi:
    immediata acquisizione delle immagini rendendo anche più veloce l’invio dei dati acquisiti al laboratorio odontotecnico in caso, ad esempio, di un lavoro protesico, diminuendo così i tempi del trattamento.
  • Nessun dolore:
    lo scanner non richiede l’uso di materiali per impronta, quindi non ha sapore né provoca alcun odore.

In quali casi può essere effettuata l’impronta ottica 3D?

  • Protesi su denti naturali e su impianti.
  • Apparecchi ortodontici per adulti
  • Apparecchi ortodontici per bambini.
  • Mascherine trasparenti.
  • Documentazione pre e post cure.

Quanto dura la seduta per acquisire l’impronta completa della bocca?

La scansione delle due arcate complete può richiedere dai 5 ai 10 minuti al massimo.

Dir. Sanitario dott. Roberto Adriano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa. Cookie policy